Primavera: Lazio-Hellas Verona 1-1

25/Novembre/2017 - 14:45



Formello (Roma) -  Torna a fare punti la Primavera gialloblù, che pareggia 1-1 sul difficile campo della Lazio al termine di una partita di grande spessore. Gran secondo tempo del Verona, che mette tutte le energie in campo e meriterebbe di segnare più di un gol, con qualche errore di troppo sotto porta. Meritatissimo il vantaggio, a un quarto d’ora dalla fine, firmato da Perazzolo su azione di calcio d’angolo. Pochi minuti dopo, però, viene assegnato un rigore ai biancocelesti, trasformato da Miceli. Finisce così 1-1, col l’Hellas che porta a casa un punto e la consapevolezza di aver fatto una grande partita. Venerdì a Vigasio arriverà il Napoli.

 

LAZIO-HELLAS VERONA 1-1

Marcatori: 33’ st Perazzolo, 38’ st Miceli (rig.).

Secondo tempo
45'
Finisce qui
38’
 GOL Pareggia la Lazio su calcio di rigore. Sul dischetto va Miceli che non sbaglia.
33’ GOL!
Meritatissimo vantaggio del Verona, che aveva collezionato occasioni negli ultimi minuti: Perazzolo è il più veloce di tutti nel ribadire a rete su azione di calcio d’angolo
30’ Che occasione per il Verona, che mette in piedi un contropiede magistrale, ma Rus fa il miracolo sul tiro a tu per tu di Tupta
20’ Ancora Tupta! Bel sinistro a incrociare da posizione defilata, nessuno riesce a deviare a rete
18’ Bella sgroppata di Corradini che scappa alla difesa, Bari non può fare altro che trattenerlo e si prende il giallo
8’ Palla rubata al limite dell’area di Tupta, che attende l’arrivo di Stefanec e lo serve: tiro deviato dalla difesa
7’ Stavolta è Baniya a rendersi pericoloso, con un tiro rasoterra bloccato dal portiere. Nel ribaltamento di fronte, Lazio vicina al gol
6’ Tupta! L’attaccante gialloblù prende palla al limite, si gira alla grande e costringe Rus a una grande parata
2’ Tocco dentro di Toccafondi, Tupta anticipato all’ultimo
1’ È iniziato il secondo tempo!

Primo tempo
45’ Finisce qui il primo tempo
36’ Torna in avanti la Lazio con Rezzi, il suo destro termina di poco a lato
25’ Ci prova il Verona con Amayah, il suo cross dalla destra viene deviato in angolo
21’ Miracolo di Borghetto, che para di piede una conclusione a botta sicura di Rezzi
14’ Tentativo dal limite dell’area di Aliaj, palla alta di poco
8' Tentativo interessante di Toccafondi, che tira centralmente tra le braccia di Rus
6'
Attacca la Lazio, che costringe i gialloblù a rifugiarsi in angolo
1'
Partiti

 

Lazio (4-4-2): Rus; Spizzichino, Silva, Baxevanos, Petro (dal 33’ st Falbo); Bari, Miceli, Marchesi (dal 23’ st Sarac), Javorcic (dall’11’ st Al-Hassan); Rezzi, Aliaj.
A disposizione: Alia, Kalaj, Falbo, Zitelli, Paglia, Peguiron, Battistoni.
All.: Bonatti.

Hellas Verona (4-3-3): Borghetto; Nigretti, Baniya, Perazzolo, Corradini; Toccafondi (dal 22’ st Danzi), Cherubin, Stefanec; Amayah (dal 40’ st Galazzini), Tupta, Saveljevs (dal 19’ st Felippe).
A disposizione: Bianchi, Righetti, Numerato, Fiumicetti, Aloisi.
All.: Porta.

 

Arbitro: Volpi (sez. AIA Arezzo).
Assistenti: Micaroni (sez. AIA Chieti) e Di Giacinto (sez. AIA Teramo).

 

NOTE.
Ammoniti:
Cherubin, Toccafondi, Bari, Amayah. Espulso: Perazzolo.

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it