Di Carmine: «Verona è un punto di arrivo, ho trovato un ambiente ideale» / VIDEO

09/Agosto/2018 - 14:30



 

Verona - Le principali dichiarazioni del nuovo attaccante gialloblù Samuel Di Carmine, rilasciate durante il media event dedicato alla presentazione.

«Sono davvero contento di essere arrivato qui, Verona è una piazza bellissima, con una grande storia ed è anche legata alla mia Firenze. Questo per me è un punto di arrivo, dopo un lungo percorso che parte dalle giovanili e prosegue nelle varie fasi della mia carriera. Sono qui per inseguire un obiettivo importante, per fare di tutto perché si realizzi. A livello personale voglio segnare più gol possibili, ma ancor più importante sarà raggiungere l'obiettivo di squadra. Devo ripagare la fiducia che la società mi ha dato investendo su di me, è dallo scorso anno che il Verona mi seguiva, finalmente sono qui. Il DS D'Amico mi ha convinto della grande importanza di questa piazza, dopo aver parlato con lui è stato facile scegliere l'Hellas. Il primo impatto, al di là del gol all'esordio in Coppa Italia, è stato molto positivo: ho trovato un ambiente ideale per me, da tutti i punti di vista. Modulo? Nessun problema a giocare come unica punta o come in coppia, le scelte spetteranno al mister. Pazzini? A Firenze mi ha aiutato tantissimo e mi ha dato molti consigli, sono felice di averlo ritrovato qui. Abbiamo una rosa di qualità, ma in Serie B ci sono tanti aspetti che vanno al di là della forza dei singoli: seguendo le indicazioni del mister possiamo toglierci tante soddisfazioni».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it