Player focus: Matteo Lovato

20/Marzo/2020 - 14:00



Verona - Uno degli ultimi arrivati  all'Hellas Verona, nei giorni finali del marcato di gennaio, è stato il giovane classe 2000 Matteo Lovato. Un difensore alto quasi un metro e novanta, giovane, ma con alle spalle già 17 presenze nella Serie C 2019/20 - più 1 in Coppa Italia Serie C - con la maglia del Padova. Un calciatore che potrà dimostrare nel tempo le grandi qualità che hanno convinto il Club a puntare su di lui, facendogli fare un immediato doppio salto di categoria, per poterlo mettere nelle condizioni di lavorare con una delle migliori difese dell'attuale campionato di Serie A.  

 

#6 MATTEO LOVATO
Data di nascita:
14 febbraio 2000
Luogo: Monselice, Padova
Altezza: 1,88 m
Nazionalità: Italiana
Ruolo: Difensore centrale
Piede preferito: Destro
Caratteristiche: Tutto da dimostrare
Presenze in Serie A: 0
Presenze Hellas Verona: 0

 

«È un gran talento, può diventare un giocatore importante e gli auguro di imporsi anche in Serie A: gli suggerisco di fare le cose semplici, ma è veramente bravo»
Cit. Anton Krešić

 

PRENDERE LA MACCHINA E PARTIRE
Strappa un sorriso il racconto di Matteo Lovato, nella conferenza stampa di presentazione all'Hellas Verona il 19 febbraio 2020: "È difficile per me spiegare a parole quello che ho provato (...) Il mio arrivo qui è stato improvviso, perché da un giorno all'altro mi hanno detto che bisognava andare a Verona. Io non ci ho neanche pensato, ho acceso la macchina e sono partito". L'emozione quasi indescrivibile, ha spiegato Lovato, è "ritrovarsi in Serie A con compagni come Pazzini, Borini o tanti altri che, fino a un anno prima, avresti pensato di vedere solo in televisione".

LA CARRIERA NELLE GIOVANILI
Nato a Monselice, inizia da bambino a giocare a pallone e presto entra nel settore giovanile del Padova, dapprima come attaccante. "Man mano gli allenatore vedevano che magari ero più bravo a difendere e allora mi spostavano indietro". Il ruolo di difensore centrale viene interpretato da Lovato con grinta, costanza e velocità nell'accorciare, aiutandosi molto con la prestanza fisica. Nel 2016/17 viene prelevato dal Genoa, con cui gioca nella formazione Under 17. Al termine della stagione fa però ritorno ai biancoscudati. Dopo un anno in Primavera, trova l'esordio tra i professionisti in Serie C il 25 agosto 2019, nella vittoria per 3-1 sul campo della Virtus Verona.

COMPAGNI O AVVERSARI DI CHISSÀ QUANTE BATTAGLIE
Ex compagno di Salcedo ai tempi del Genoa, in Under 17, Matteo Lovato vide Eddie esordire in Serie A a quindici anni, lanciato da Ivan Juric. In carriera Lovato, specie nei moltissimi anni a Padova, ha affrontato moltissime volte sia Andrea Danzi, compagno di squadra nella sua unica convocazione con la Nazionale Under 20, sia Marash Kumbulla. Su quest'ultimo ha voluto dire, in un'intervista di fine febbraio: "Quante volte abbiamo giocato contro ai tempi delle giovanili... Sono molto contento per lui, perché se lo merita e ha dimostrato quello che vale. Per me deve essere uno stimolo, un esempio da seguire sperando di riuscire a replicare il suo percorso. Sarebbe davvero un bell'obiettivo".

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram