Verre: «L’Hellas è la mia grande occasione. Bologna? Serve il Verona del primo tempo di domenica» / VIDEO

20/Agosto/2019 - 17:00



 

Peschiera - Le principali dichiarazioni del nuovo centrocampista gialloblù Valerio Verre rilasciate in occasione del media event di presentazione.

«La trattativa? E' stata abbastanza lunga, sapevo dell'interessamento del Verona e fin da subito avevo dato il mio parere positivo alla dirigenza della Sampdoria. C'è voluto un po' di tempo per sistemare tutti i dettagli, ma ora sono felice di essere arrivato. Per me è un'occasione importantissima, una piazza storica, questa deve essere una grande annata e devo dimostrare di meritare la Serie A. Il Verona è la squadra che più mi ha voluto, ho parlato con il Direttore e il mister prima di arrivare e li ringrazio per la fiducia. Sono qui da una settimana e già mi trovo bene con tutti, i ragazzi sono fantastici. Ruolo? Mi piace giocare dietro alla punta o alle punte, è una posizione cercherò di fare il massimo in qualsiasi ruolo. Gioco dietro a tre attaccanti secondo me molto forti come Pazzini, Di Carmine e Tupta. Al di là di tutto l'importante sarà, ovviamente, fare i punti che servono per la salvezza. Coppa Italia? L'eliminazione brucia, perdere non è mai bello. Ma per 60 minuti abbiamo visto una squadra compatta che gioca a ritmi elevati mettendo sotto gli avversari. Poi è arrivato il calo, ma sappiamo su cosa migliorare, su tutti il fatto di non prendere più gol a 30 secondi dalla fine. Serie A? Pensiamo al Bologna, in casa, davanti ai nostri tifosi che già in Coppa hanno risposto presente. Bisognerà giocare da Verona, e il nostro pubblico è anche il nostro dodicesimo uomo in campo. La gara col Bologna va preparata alla perfezione, ripartiamo dai primi 60 minuti con la Cremonese».

I contenuti sono liberamente riproducibili, salvo l’obbligo di citare la fonte hellasverona.it

Seguici anche su instagram