News Generale 21 luglio 2021

Di Francesco: “Indicazioni interessanti, anche perché le gambe erano pesanti, piacevole il confronto col Presidente nel prepartita” / VIDEO

Mezzano - Le principali dichiarazioni dell'allenatore gialloblù, Eusebio Di Francesco, rilasciate al termine di Hellas Verona-Real Vicenza, secondo test-match stagionale vinto dai gialloblù per 5-0.

"Che appunti ho preso dopo questa seconda amichevole? Ho tratto indicazioni interessanti, anche se arrivavamo a questa partita dopo due giorni di lavoro intensi. Oggi le gambe erano pesanti e alcuni giocatori un po’ affaticati ho preferito risparmiarli.

Quanto è un interessante come prospetto Cancellieri? E’ un giocatore che sto conoscendo, e che può migliorare tanto. Ha delle potenzialità e sta facendo un certo tipo di percorso con noi. Mi sta dando delle buone risposte.

Lo stop di Lasagna? Sono dispiaciuto di non averlo nel prossimo mese. Era un intervento che andava fatto, ma i piani non cambiano perché continuerò a lavorare secondo i miei principi e per Kalinic è una buona occasione per lavorare con ancora maggiore convinzione, visto che sino al ritorno di Kevin dovrà giocare molto, aspetto per lui importante. Da sfruttare.

Il confronto avuto col Presidente Setti nel pre-gara? Abbiamo parlato di come procede questo ritiro, è stato un confronto piacevole oltre che una chiacchierata generale sul futuro della squadra. Un confronto a tre costruttivo, perché era presente anche il Direttore Sportivo, Tony D’Amico.

Dove deve essere maggiormente rinforzata questa squadra? Sto facendo le mie valutazioni. Il nostro intento è quello di avere due alternative per ogni ruolo. Sia sulla trequarti che in mediana abbiamo delle caselle da riempire, ma il mercato ci porterà delle occasioni da valutare. Però sono contento dei miei ragazzi e del loro atteggiamento.

Che Verona ho trovato in questi giorni?
Ho notato tante cose positive, che già da tempo conoscevo avendo visto questa squadra all'opera e avendo giocato nelle ultime due stagioni contro il Verona. Quello che mi piace di questa squadra è che il primo pensiero dei ragazzi è sempre quello di aiutarsi in ogni situazione.

Un giudizio su Hongla? Hongla è un giocatore che abbiamo scelto assieme al Direttore Sportivo, per determinate caratteristiche e ora per fortuna è un nostro giocatore.

L’arrivo di Montipò? Potrà unirsi a noi nei primi giorni di agosto, daremo a tutti i portieri la possibilità di crescere e migliorare, assieme".